Lightness

Perfomance / Site specific project
a cura di Atelier A e Margherita Merega

lightness01_weblightness02_weblightness03_weblightness04_weblightness05_weblightness06_weblightness07_weblightness08_weblightness09_weblightness10_weblightness11_weblightness12_weblightness13_weblightness16_weblightness17_weblightness18_weblightness19_weblightness20_weblightness21_weblightness23_weblightness25_weblightness26_web

Lightness photo of performance
Ph credit Gabriele Rosso, Margherita Merega


Estratto dal Comunicato stampa 

Il giorno 6 settembre, nel corso della tradizionale festa patronale di Apricale, avrà luogo l'installazione-performance a carattere site specific dell'artista Eleonora Chiesa. Presso gli spazi più rappresentativi del paese: il Castello della Lucertola, la Torracca e la Piazza, si dispiegherà Ligthness, un lavoro che nasce come conseguenza del residency programm dell'Atelier A. L'azione da realizzare in situ, con il coinvolgimento di alcuni abitanti del luogo, nasce da una riflessione attorno al celebre palindromo latino 'In girum imus nocte et consumimur igni' utilizzato da Debord nel 1978 per la realizzazione del suo film. Da una condizione interna e interiore l'artista è partita per realizzare un azione in esterno, collettiva e partecipata. L'architettura simbolica del lavoro è sorretta delle tracce storiche, atmosferiche ed esistenziali intercettate dall'artista nel corso del tempo residenziale. L'Atelier A, promuove un progetto residenziale per artisti,provenienti dall'Italia e dall'estero, volto a valorizzare l'antico borgo come luogo di riflessione, elaborazione, ricerca, condivisione. Il contributo di Eleonora Chiesa si inserisce all'interno di un ciclo di interventi, succedutisi dal 2012 ad oggi. L'evento è realizzato in collaborazione con Margherita Merega.